Rivarossi

Da Modellini Ferroviari Wiki.
Rivarossi
Logo Rivarossi.png
n.d.
Sede

Como


Indirizzo

n.d.


Nazione

Italia


Sito web

n.d.

La Rivarossi Spa è stata la prima e, per molti anni, più famosa ditta costruttrice di modellismo ferroviario in Italia. La Rivarossi fu fondata nel 1945 come società in accomandita semplice dall'ingegner Alessandro Rossi che rilevò una fabbrica di commutatori elettrici di cui era già comproprietario il ragionier Antonio Riva. In Europa contribuì notevolmente al passaggio dal treno giocattolo al "modello", con maggiore attenzione alla riproduzione fedele e in scala dei treni. All'inizio degli anni sessanta, dapprima grazie ad accordi con la tedesca Trix e poi autonomamente, iniziò la produzione di modelli per i ricchi mercati tedesco e svizzero. Nel 1968 iniziò la produzione dei modelli in scala N (1:160), dapprima in collaborazione con l'americana ATLAS, poi autonomamente fino al 1993, quindi insieme alla Lima e dal 1996 anche con l'Arnold Rapido. Nel 1969 aggiunse alla produzione nella scala H0 quella nella scala 0 (1:45), che continuò fino al 1988. Verso il 1970 aveva circa 300 dipendenti oltre a circa 600 collaboratori esterni. Dopo avere superate con successo alcune crisi industriali, specialmente nel 1974 e nel 1981, Alessandro Rossi nel 1984 lasciò le cariche sociali. Subentrò una nuova proprietà (Rivarossi Nuova Gestione), presieduta da Giorgio Dalla Costa, industriale proveniente dal settore farmaceutico, coll'ingegner Alessandro Rossi junior (cugino del fondatore) quale amministratore delegato e direttore tecnico (dal 1984 al 1990), e poi vicepresidente (dal 1991 al 2000). Nel 1990 cambiò nuovamente l'assetto societario ed iniziò una fase di acquisizioni di ditte concorrenti: nel 1992 viene acquisita la Lima, a cui seguirono la tedesca Arnold e la francese Jouef. Ritiratisi il Dalla Costa e gli altri dirigenti del primo periodo "post-Rossi", nel 2000 si ebbe un nuovo assetto societario:venne costituita la Lima SpA con sede a Brescia, e la Rivarossi divenne una divisione della ditta che otto anni prima aveva acquisito. Furono chiusi lo storico stabilimento di Como (in località Sagnino) e quelli di Champagnole (Jouef) e Muhlhausen (Arnold), e la produzione venne concentrata nello stabilimento Lima a Isola Vicentina. Dopo alcuni anni di convulse vicissitudini gestionali e finanziarie e nonostante un tentativo di salvataggio da parte di una cordata d'imprenditori vicentini, sostenuta anche da ex dirigenti e dipendenti della Lima e della Rivarossi, nel settembre 2004 il gruppo cessò le attività e venne successivamente acquisito dall'inglese Hornby, che da allora continua a produrre col marchio Rivarossi ma in Cina. Il comunicato di Hornby relativo all'acquisizione del Gruppo Lima comprendente i marchi Rivarossi, Lima, Jouef, Arnold, Pocher è del 16 dicembre 2004.