Lima

Da Modellini Ferroviari Wiki.
Lima S.p.A. (cessata)
Lima-logo.gif
Lavorazione Italiana Metalli e Affini
Sede

Vicenza


Indirizzo



Nazione

Italia


Sito web

n.d.

La Lima S.p.A. (Modelli Lima) è stata una ditta di Vicenza che dalla metà degli anni 1950 fino al 2004 realizzò modellismo ferroviario.

Era una marca molto popolare ed economica, rispetto al mercato dell'epoca, e che produceva modelli principalmente in scala H0 (1:87), ma anche in scala N (1:160) e 0 (1:45). Esportava in quasi tutta Europa, Stati Uniti e Sud America, Australia e Sudafrica. Per il mercato del Regno Unito produceva rotabili in scala 00 (1:76,2). Negli anni ottanta, in seguito alla contrazione del mercato del treno giocattolo, settore in cui Lima era fra i leader mondiali, la ditta si trovò in gravi difficoltà, e cominciò a puntare su una produzione modellistica. Ma, ciò nonostante, la ditta non riuscì a uscire dalla crisi.

Nel 1992 dopo alcune vicissitudini è acquisita dalla Rivarossi. Prosegue la produzione modellistica, senza rinunciare alle confezioni di trenini elettrici giocattolo per il periodo natalizio. Per tutti gli anni novanta la produzione Lima e quella Rivarossi si affiancano, ma le due ditte, anche se ora di un'unica proprietà, non riescono a integrarsi efficacemente mantenendo ognuna una propria autonomia sia come immagine che come produzione, ottima cosa per gli appassionati ma poco efficace dal punto di vista industriale.

Nel 1995 la Rivarossi acquisisce anche la tedesca Arnold, leader mondiale della scala N e l'anno successivo la francese Jouef, diventando così un gruppo industriale di notevole rilevanza nel settore, controllando cinque marchi prestigiosi: Rivarossi, Lima, Pocher, Arnold e Jouef. Ma le cifre necessarie per le acquisizioni e il mercato sempre più ristretto non premettono il decollo del nuovo Gruppo Rivarossi.

Nel 2000 nuove difficoltà economiche e nuovo assetto societario, con una operazione finanziaria viene creata la Lima SpA con sede a Brescia e Rivarossi diventa ora una divisione della ditta che otto anni prima aveva acquisito. Vengono chiusi gli stabilimenti di Como (Rivarossi e Pocher), Champagnole (Jouef) e Mühlhausen (Arnold) e tutta la produzione viene spostata nello stabilimento Lima a Isola Vicentina.

Ma nel 2004, dopo ulteriori traversie gestionali e finanziarie, viene chiuso anche lo stabilimento di Isola Vicentina, il gruppo cessa le attività e nel 2004 viene acquisito per 8.000.000 di euro dall'inglese Hornby (altra storica marca del settore), che ha ripreso la produzione coi marchi Rivarossi e Lima ma in Cina. Il comunicato di Hornby relativo all'acquisizione del Gruppo Lima (e con essa dei beni di Rivarossi, Jouef, Arnold, Pocher), è del 16 dicembre 2004. Alcuni mesi dopo (Maggio 2005), tecnici della sede vicentina della ex Lima, hanno fondato la ViTrains.

Al 2010, secondo il sito ufficiale della Hornby, la Lima viene considerata marchio giocattolo mentre le altre marche fermodellistiche del gruppo come modellismo

Bibliografia

http://it.wikipedia.org/wiki/Lima_(azienda)