E.444/E.447

Da Modellini Ferroviari Wiki.
E.444.001 al Museo di Pietrarsa
Nel 1964 l'Ufficio studi locomotive elettriche del Servizio Materiale e Trazione FS sotto la guida dell'ingegner Giulio Giovanardi sviluppò un nuovo progetto di locomotiva di elevata potenza ma soprattutto di elevate prestazioni velocistiche. Il primo prototipo, la E.444.001 venne consegnato nel luglio del 1967, seguito dagli altri 3 prototipi tra il 1967 e il 1968. Erano macchine piuttosto potenti per l'epoca (oltre 3.000 kW) ma con carrelli limitati a soli 180 km/h. La cassa dei prototipi delle E.444 era squadrata e risentiva delle linee delle motrici di vecchia generazione, ignorando di fatto le esperienze sull'aerodinamica portate avanti per gli elettrotreni con il progetto ETR 300. In occasione del battesimo tenuto dal Presidente del Consiglio Aldo Moro e dal Ministro dei Trasporti Oscar Luigi Scalfaro, l'8 novembre 1967 ci fu il viaggio inaugurale: la E 444.001, con alla guida i macchinisti Arrighi e Pini, partì dal binario 1 della stazione di Roma Termini alle 9.00 alla testa del treno TV33069 diretto a Napoli (linea Direttissima via Formia); la macchina compì il suo viaggio in soli 88 minuti toccando i 207 km/h tra le località di Campoleone e Latina. Nel 1970 le Poste Italiane dedicarono, per la XII Giornata del francobollo un'emissione speciale da 25 lire al nuovo locomotore, in omaggio ai successi tecnici del mondo ferroviario italiano.

Tra i prototipi e le prime macchine di serie vennero effettuati molti cambiamenti: i motori T550 vennero sostituiti con i più prestanti T750, portando la potenza installata a 4.200 kW, e i carrelli furono sostituiti con altri adatti alla velocità di 200 km/h. Il frontale piano fu abbandonato in favore di uno più bombato e dalle prestazioni aerodinamiche migliori. I primi 50 mezzi consegnati (E.444.006-055) risposero in modo eccellente alle richieste del gestore e altre 60 unità vennero commissionate nel 1972 a vari produttori e consegnate nei due anni seguenti. L'utilizzo sulle linee francesi di confine dotate di elettrificazione di vecchia concezione spinse alla modifica di un numero limitato di mezzi (16) per adattarli all'alimentazione a 1,5 kV CC. Nel 1974 la necessità di aumentare la potenza traente suggerì l'adozione su due macchine (la E.444.056 e E.444.057) di un nuovo sistema di trazione detto shunt chopper, ovvero l'utilizzo di un regolatore elettronico del reostato che portò ad un sensibile incremento delle prestazioni nella fase di spunto e avviamento. Con la standardizzazione si operò sull'elettronica dei mezzi di prima serie, per renderli identici a quelli della seconda, ed anche le motrici 056 e 057 dotate di shunt chopper vennero, dal 1981, riportate alle normali condizioni.

La locomotiva numero 005 (ultima ad essere consegnata malgrado la numerazione bassa) venne impiegata sin dal 1975 per testare la nuove soluzione elettronica detta "full chopper", che pochi anni dopo diede origine al circuito di trazione delle allora nuove E.632/633 "Tigre". Questi impianti sperimentali installati negli stabilimenti del TIBB consentivano una migliore regolazione della potenza soprattutto nelle condizioni più critiche di aderenza traducendosi in un incremento di potenza continuativa dei motori di circa il 25%, portando la potenza installata alla rispettabile cifra di 5000 kW. La particolarità della E.444.005, che la differenziava da tutte le altre sorelle era quella di alimentare ogni motore per mezzo di una singola colonna chopper in grado di variarne la tensione ai capi da 0 a 1800 Volt. I motori di trazione avevano inoltre l'eccitazione indipendente e a sua volta regolata da un chopper ausiliario a bassa tensione in maniera proporzionale alla corrente di indotto dei motori. Fu utilizzata in questa configurazine fino al 1983, per essere poi relegata al ruolo di scuola per macchinisti, per poi essere riportata alle condizioni standard nel 1989. La E.444.005 venne soprannominata Tartaruga Elettronica.

Sebbene le E.444 fossero a tutti gli effetti macchine pensate per i treni veloci, fino all'attivazione dei servizi rapidi sulla Direttissima non ebbero modo di mostrare appieno le loro potenzialità rimanendo spesso relegate a linee lente e essendo messe in servizio spesso accoppiate a carrozze di vecchia concezione, non potevano raggiungere le velocità per cui erano state progettate. Con l'invecchiamento degli ETR e la modifica delle richieste del mercato (meno interessate a treni di lusso e più orientate alla massificazione dell'offerta di trasporto) si aprì una nuova era per le "Tartarughe". Intorno al 1987, i tecnici delle FS cercarono i motivi della consistente quota di guasti ai collettori dei motori di trazione che si verificava nell'esercizio a velocità prossime ai 200 km/h e cercarono di porvi rimedio modificando 18 locomotive mediante la variazione del rapporto di trasmissione pignone-corona a 42/75. Per sopperire al problema delle sfiammate tra spazzole e collettori alle elevate velocità di rotazione si ritenne utile abbassare in tal modo la velocità di rotazione massima dei motori alle alte velocità. Con il rapporto di trasmissione innalzato a 42/75 il gruppo così riadattato venne riqualificato in E.447. Tuttavia la variazione del rapporto, abbastanza onerosa, abbassava anche la prestazione della locomotiva di circa il 10% creando un problema di operatività e pertanto non ebbe seguito. Fatte le opportune valutazioni si optò quindi per la modifica dei collettori dei motori riportando le macchine al vecchio rapporto di trasmissione.

Scala H0

Marcatura Codice Produttore Livrea Epoca Anno Amm.ne DCC Note Foto
E.444.001 60100 ACME Blu Orientale / Grigio Perla IIIb 2010 FS NEM 652 Versione di origine con modanature, carrelli in Bruno, doppia tartaruga di dimensioni più piccole sulle fiancate, Edizione Limitata 900 pezzi con portachiavi, prima cassa errata sostituita Acme 60100.jpg
E.444.001 60105 ACME Blu Orientale / Grigio Perla IV 2014 FS NEM 652 Modanature, carrelli neri, stato anni ’70-‘80 AC60105.jpg
E.444.002 60102 ACME Blu Orientale / Grigio Perla IVb 2009 FS NEM 652 Senza modanature, griglie su vetri frontali, logo tartaruga, DL Roma S. Lorenzo, Edizione Limitata 600 pezzi ACME E444 002.jpg
E.444.003 60101 ACME Blu Orientale / Grigio Perla IVb/V 2008 FS NEM 652 Senza modanature, DL Roma S. Lorenzo, pantografi Sommerfeldt, Edizione Limitata 900 pezzi [[Image:|frameless]]
E.444.004 60103 ACME Blu Orientale / Grigio Perla IVa 2012 FS NEM 652 Versione di origine con modanature, carrelli in Bruno

Edizione Limitata 200 pezzi, Modello esclusivo ACME Point

444004acme60103.jpg
E.444.005 60109 ACME Blu Orientale / Grigio Perla IVa 2011 FS NEM 652 “Tartaruga elettronica” versione d’origine, modanature, ed. con libro e portachiavi Acme 60109.jpg
E.444.013 60300 ACME Blu Orientale / Grigio Perla IVa 2014 FS NEM 652 Prima serie, modanature, carrelli in bruno, senza baffo rosso AC60300.jpg
E.444.014 60302 ACME Blu Orientale / Grigio Perla IVa 2014 FS n.d. Prima serie, modanature, carrelli neri, baffo rosso invertito, DL Bologna Acme60302.jpg
E.444.019 63890 Roco Blu Orientale / Grigio Perla IVb 2006 FS NEM 652 Senza modanature NOTA:il modello in foto è leggermente elaborato (pantografi, condotte, cornici finestrini) Roco E444 019.jpg
E.444.025 HRS2596 Hornby / Rivarossi Blu Orientale / Grigio Perla IVb 2014 FS n.d. Prima serie, senza modanature, prese d’aria lato AT modificate, DL Roma S. L. Hrs2596.jpg
E.444.031 72500.C Roco Blu Orientale / Grigio Perla IVb/V 2012 FS NEM 652 Prima serie, senza modanature, portelloni G.S., smorzatori, striscianti piatti, DL Bologna C.le 72500.c roco.JPG
E.444.033 72500.D Roco Blu Orientale / Grigio Perla IVb/V 2012 FS NEM 652 Prima serie, senza modanature, portelloni G.S., smorzatori, striscianti piatti, DL Milano C.le Roco72500d.JPG
E.444.033 60301 ACME Blu Orientale / Grigio Perla IVa 2013 FS NEM 652 Prima serie, modanature, carrelli in bruno, senza baffo rosso AC60301.jpg
E.444.035 72502 Roco Blu Orientale / Grigio Perla IVb/V 2012 FS NEM 652 Prima serie, senza modanature, portelloni G.S., smorzatori, striscianti piatti, DL Milano C.le 72502 roco.jpg
E.444.035 72503 Roco Blu Orientale / Grigio Perla IVb/V 2012 FS Sound Prima serie, senza modanature, portelloni G.S., smorzatori, striscianti piatti, DL Milano C.le 72502 roco.jpg
E.444.037 72500.B Roco Blu Orientale / Grigio Perla IVb 2012 FS NEM 652 Prima serie, senza modanature, portelloni G.S., smorzatori, striscianti curvi, DL Roma S.Lorenzo
E.444.037 72501 Roco Blu Orientale / Grigio Perla IVb 2012 FS Sound Prima serie, senza modanature, portelloni G.S., smorzatori, dep. Roma S. Lorenzo, DCC Sound Roco72501.jpg
E.444.043 63890.1 Roco Blu Orientale / Grigio Perla IVb 2006 FS n.d. Prima serie, senza modanature, portelloni G.S., smorzatori, DL Milano C.le Roco 63890.1.jpg
E.444.050 63890.2 Roco Blu Orientale / Grigio Perla IVb 2006 FS n.d. Prima serie, senza modanature, portelloni G.S., smorzatori, senza logo Tartaruga, DL Roma S. L. Roco 63890.2.jpg
E.444.056 60108 ACME Blu Orientale / Grigio Perla IVa 2013 FS NEM 652 Prototipo “Shunt Chopper”, modanature. Tre fari illuminati in testa e due luci in coda che cambiano colore a seconda della direzione. AC60108s.jpg
E.444.059 R1491 Rivarossi Blu Orientale / Grigio Perla IVa 2002 FS n.d. Seconda serie, con modanature, senza baffo rosso, senza smorzatori, DL Mestre RR R1491.jpg
E.444.061 + E.444.069 HR2433 Hornby / Rivarossi Blu Orientale / Grigio Perla IVa 2014 FS n.d. Set 2 E444 2ª serie con modanature, 061 con baffo rosso, carrelli neri, DL Mestre + 069 senza baffo rosso, carrelli in bruno, entrambe motorizzate [[Image:|frameless]]
E.444.061 HRS2592 Hornby / Rivarossi Blu Orientale / Grigio Perla IVa 2014 FS n.d. Seconda serie, con modanature, con baffo rosso, carrelli neri, DL Mestre Hrs2592.jpg
E.444.066 208225LP Lima Blu Orientale / Grigio Perla IVb 1991 FS Non predisposto Seconda serie, senza modanature, smorzatori, portello G.S., DL MI C.le, pant. Sommerfeldt [[Image:|frameless]]
E.444.069 HRS2593 Hornby / Rivarossi Blu Orientale / Grigio Perla IVa 2014 FS n.d. Seconda serie, con modanature, senza baffo rosso, carrelli in bruno. Hrs2593Rivarossi.jpg
E.444.074 HR2273 Hornby / Rivarossi Blu Orientale / Grigio Perla IVb 2012 FS n.d. E447, senza modanature, smorzatori, strisciante piatto. Hr2273.jpg
E.444.074 HR2277 Hornby / Rivarossi Blu Orientale / Grigio Perla IVb 2012 FS Sound E447, senza modanature, smorzatori, strisciante piatto. Hr2277.jpg
E.444.077 208314LP Lima Blu Orientale / Grigio Perla IVb 1992 FS Non predisposto Seconda serie, senza modanature, smorzatori, portello G.S., pantografi Sommerfeldt. [[Image:|frameless]]
E.444.093 208001 Lima Blu Orientale / Grigio Perla IV 1996 FS Non predisposto Seconda serie, con modanature, senza smorzatori, DL Milano C.le [[Image:|frameless]]
E.444.095 208231LP Lima Blu Orientale / Grigio Perla IVb 1992 FS Non predisposto Seconda serie, senza modanature, smorzatori, portello G.S., senza targa costruttore, DL Firenze [[Image:|frameless]]
E.447.100 208382 Lima Blu Orientale / Grigio Perla IVb 1993 FS Non predisposto E447 seconda serie, con smorzatori, portello G.S., DL Roma S. Lorenzo E447 100 208382.JPG
E.444.102 208424 Lima Blu Orientale / Grigio Perla IVb 1993 FS Non predisposto Seconda serie, senza modanature, con smorzatori, portello G.S., DL Firenze [[Image:|frameless]]
E.444.103 HR2009 Hornby Rivarossi Blu Orientale / Grigio Perla IV 2005 FS NEM 652 Seconda serie, con modanature Hr2009.JPG
E.444.105 HR2187 Hornby Rivarossi Blu Orientale / Grigio Perla IVa 2009 FS NEM 652 Seconda serie, con modanature, senza baffo rosso, senza smorzatori. Il modello in foto ha i pantografi sostituiti HR 444 105.JPG
E.444.107 208207 Lima Blu Orientale / Grigio Perla IVa 2000 FS n.d. Seconda serie, con modanature, senza smorzatori, DL Firenze Lima L208207.jpg
E.444.111 208001-2 Lima Blu Orientale / Grigio Perla IVa 1997 FS Non predisposto Seconda serie, con modanature, senza baffo rosso, senza smorzatori 208001-2 lima.jpg
E.444.112 208001-1 Lima Blu Orientale / Grigio Perla IVa 1997 FS Non predisposto Seconda serie, con modanature, senza baffo rosso, senza smorzatori, DL Milano C.le 208001-1 lima.JPG

Scala H0 - Set misti

Marcatura Codice Produttore Livrea Epoca Anno Amm.ne DCC Note Foto
E.444.016 + E.666 ACME-10 ACME Blu Orientale / Grigio Perla IV 2011 FS NEM 652 Set E.444 senza baffo rosso, con modanature, motorizzata + simulacro E.666 livrea panna/rosso, folle. Edizione limitata 600 pezzi. Acme10-1.jpg
E.444.049 + 51 83 10-70 198-3 Az + 51 83 10-70 213-0 Az 70077 ACME Blu Orientale / Grigio Perla IVa 2015 FS NEM 652 Set “Rapido 905”, E.444.049 MI + 2 UIC-X 1ª cl. grigio ardesia dotate del caratteristico “filetto rosso” sul coprigiunto del telaio. AC70077-w.jpg
E.633.003 + E.444.051 60471 ACME IV 2016 FS 21MTC Set E.633.003 prototipo livrea provvisoria grigia, pannelli blu, respingenti arancio, pantografi Faiveley, motorizzata + E.444.051 1ª serie Blu Orientale / Grigio Perla con modanature, folle. Ac60471-a.jpg


Altri progetti

Galleria fotografica delle E.444/E.447 su FotoFerrovie.Info