D.143

Da Modellini Ferroviari Wiki.
D.143.3021 a La Spezia
Le locomotive D.143 sono il prodotto della ricostruzione delle cosiddette locomotive di guerra Ne 120 giunte in Italia nel 1943 a seguito delle truppe alleate. A metà degli anni settanta le Ferrovie dello Stato, per risolvere alcuni problemi congeniti della motorizzazione delle 49 unità che rappresentavano ancora il punto di forza del proprio parco rotabili da manovra pesante, presero la decisione di ricostruirne interamente la parte meccanica e aggiornare la parte elettrica di potenza, nonché di risolvere almeno in parte il problema della forte rumorosità intrinseca prodotta da mezzo stesso.

Per la sostituzione dei motori diesel fu incaricata la società OM che cambiò i due originali costruiti dalla Buda su licenza Lanova con un unico motore, mentre la parte elettrica Westinghouse venne in parte sostituita e in parte revisionata dalla Tecnomasio Italiano-Brown-Boveri.

Nel 1965 iniziò il loro ammodernamento e l'immissione in servizio con sostituzione dei motori e della dinamo generatrice per sedici unità; nella stessa occasione vennero riclassificate divenendo Locomotiva FS D.143 e assumendo la caratteristica colorazione verde magnolia con strisce orizzontali gialle e parte frontale rosso. L'ulteriore gruppo di locomotive rimasto venne ammodernato nei primi anni settanta del secolo scorso.

Le locomotive vennero ricostruite sul robusto telaio a due carrelli su cui erano montati i due avancorpi e la cabina di guida centrale delle Ne 120. Di quest'ultima venne curata l'insonorizzazione mediante l'installazione di pannelli interni fonoassorbenti. Venne rifatto anche il banco di guida e la strumentazione relativa. Sulla struttura, il praticabile fornito di corrimano che permetteva il passaggio lateralmente e intorno agli avancorpi direttamente dalla cabina di guida venne reso a norma antinfortunistica.

I due carrelli rimasero quelli di tipo semplificato a sospensione con molle elicoidali.

I due motori diesel a 6 cilindri costruiti dalla Buda, azienda dell'Illinois, su licenza della Lanova vennero sostituiti da un unico motore a 12 cilindri, di cilindrata pressoché doppia, e di potenza superiore ai due precedenti, di costruzione OM tipo SEV a 4 tempi, su licenza della SAURER, ad alimentazione naturale e iniezione diretta. La dinamo generatrice di corrente continua che alimentava i motori elettrici posti sui carrelli, il tutto di produzione Westinghouse, venne modificata o sostituita; il potenziamento dell'isolamento dei motori, la sostituzione della dinamo generatrice e il rifacimento dei circuiti elettrici e di comando venne curato dal Tecnomasio Italiano-Brown-Boveri.

Video correlati

Scala H0

Marcatura Codice Produttore Livrea Epoca Anno Amm.ne DCC Note Foto Video
D.143.3002 60251 ACME Giallo Segnale / Verde Vagone IV-V 2011 FS NEM 651 Corrimani con battipiede, DL Ancona IMG 4815.JPG
D.143.3019 60250 ACME Giallo Segnale / Verde Vagone IV 2010 FS NEM 651 Cabina corazzata, panconi rinforzati, DL Roma Trastevere. Edizione Limitata 900 pezzi IMG 4792.JPG
D.143.3029 60252 ACME Giallo Segnale / Verde Vagone IV 2014 FS NEM 651 Telaio verde. Edizione limitata. AC60252b.jpg

Altri progetti

Galleria fotografica delle D.143 su FotoFerrovie.Info